LA STORIA

IL SANTUARIO, LA SUA COSTRUZIONE E LA STRUTTURA


Il Santuario Nostra Signora di Fatima in Montignoso

è sito a circa m. 600 s.l.m. sul poggio di una collinetta dell’omonima amena località, nel comune di Gambassi Terme (FI) nella Parrocchia di S. Giuseppe Artigiano al Castagno D’Elsa. Nasce come Opera Nostra Signora di Fatima – Chiesa San Frediano nel 1990, quando si insedia in forma stabile una comunità dei Servi del Cuore Immacolato di Maria.

Scrivi: santuario@santuariomontignoso.it

Chiama: (+39) 0571 678081



Il 13 luglio 2011


S.E. Mons. Alberto Silvani lo ha eretto a Santuario diocesano. In quell’occasione il Santo Padre il Papa Benedetto XVI ha disposto che il pellegrino che giunge qui nei giorni dell’Immacolata, dell’Assunta e nei 13 di ogni mese da Maggio ad Ottobre ha la possibilità di lucrare l’indulgenza plenaria. Così anche in qualsiasi giorno dell’anno qualora i pellegrini giungessero in gruppo. Attualmente, accanto alla comunità dei Servi del Cuore Immacolato di Maria, il Santuario ospita, in forma stabile, una comunità delle Suore Serve del Cuore Immacolato di Maria. I Servi e le Serve del Cuore Immacolato di Maria insieme agli Amici e Figli/e del Cuore Immacolato di Maria, componenti essenziali del Movimento ecclesiale “Famiglia del Cuore Immacolato di Maria”, animano la vita del Santuario, cercando di testimoniare e di portare Cristo al mondo per mezzo del Cuore Immacolato di Maria.

Accanto all’antica Chiesa di S. Frediano (Sec. XII), all’interno dell’antica cinta muraria, il Santuario conta di un maestoso presepe permanente. Aperto sempre al pubblico, nel periodo che va dal 8 Dicembre al 31 Gennaio si presenta in tutta la sua bellezza con suggestivi giochi di luce.


Oltre al presepe permanente, un luogo di culto esterno dedicato alla Vergine di Fatima ricorda l’attuale cappellina delle apparizioni del Santuario di Fatima in Portogallo. Particolarmente solenni e partecipate sono le celebrazioni liturgiche serali in occasione dei 12 e dei 13 dei mesi che vanno da Maggio ad Ottobre in ricordo delle apparizioni di N. S. di Fatima del 1917 e la celebrazione dei primi sabati del mese per riparare alle offese fatte al Cuore Immacolato di Maria. Le processioni eucaristiche riparatrici aux flabeaux, le processioni mariane aux flambeaux con la meditazione dei misteri del S. Rosario, l’adorazione eucaristica mensile, le S. Messe solenni, l’ascolto delle confessioni contribuiscono ulteriormente a far sì che il Santuario diventi una vera e propria oasi spirituale dove i fedeli possono fare, nel silenzio e nel raccoglimento, una forte esperienza dell’amore e della misericordia di Dio.